slogan Sovvenzione Globale Sicilia Futuro
ORGANISMO INTERMEDIO DELLA SOVVENZIONE GLOBALE
DEL PO FSE SICILIA 2007-2013
Unione Europea Ministero del Lavoro Regione Siciliana Fondo Sociale Europeo Sicilia FSE
 

Sovvenzione Globale
“Sicilia Futuro”
  F.A.Q. E CHIARIMENTI
  vai all'ultima faq pubblicata >>>  

MISURA 4

1) REQUISITO LINGUA INGLESE
Relativamente al requisito obbligatorio della conoscenza della lingua inglese, che deve essere almeno pari al livello B1 del sistema CEFRL  (certificazione livello  PET o assimilabile), in fase di presentazione della domanda è sufficiente una dichiarazione o è necessario dimostrare il possesso del requisito tramite un certificato?

L’avviso prevede, tra i requisiti obbligatori, la “padronanza della lingua inglese almeno pari al livello B1 del sistema CEFRL (certificazione livello  PET o assimilabile)”. (art. 6.5 dell’avviso)

L’avviso prevede che il candidato debba dichiarare nella domanda di “possedere una padronanza della lingua inglese almeno pari al livello B1 del sistema CEFRL (certificazione livello PET o assimilabile)”.
(art. 8. b) 10 dell’avviso).

L’avviso prevede che il candidato ammesso alla borsa di studio debba produrre la “documentazione comprovante la padronanza della lingua inglese almeno pari al livello B1 del sistema CEFRL (certificazione livello  PET o assimilabile)”. (art.11 B 7 dell’avviso).

Pertanto il candidato dovrà avere conoscenza della lingua Inglese almeno pari al livello B1 del sistema CEFRL  (Common European Framework of References for Languages – Quadro comune Europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue), equivalente altresì alla  certificazione di livello PET o altre assimilabili  secondo la tabella di equivalenza del sistema (BEC Preliminary, Trinity College ISE 1,  IELTS >  4, ecc.).
Il candidato ammesso alla borsa di studio dovrà produrre la documentazione comprovante tale livello di conoscenza della lingua Inglese

torna in alto

2) PROBLEMATICA SCRITTA “BOZZA” IN FILIGRANA
In fase di compilazione on line della domanda tramite il sistema CARONTE, dopo aver inserito e salvato correttamente i dati richiesti, ho provato la stampa dell'allegato A secondo quanto spiegato all'interno delle istruzioni per la compilazione, ma il file risulta inficiato dalla scritta "Bozza" in ogni suo foglio.

La procedura di presentazione della domanda ha consentito, inizialmente, l’invio dell’istanza secondo modalità leggermente difformi rispetto a quanto indicato nell’avviso:

  1. Inserimento dei dati richiesti;
  2. Verifica della correttezza formale del documento;
  3. Stampa dell’istanza con la scritta in filigrana “bozza”;
  4. Sottoscrizione di detta istanza in tutte le pagine;
  5. Acquisizione di tale istanza in formato digitale;
  6. Upload del file così ottenuto e del documento di identità;
  7. Verifica della correttezza formale e della esistenza di n. 2 file allegati (istanza firmata e documento di identità);
  8. conferma della correttezza dei dati inseriti da parte del candidato, alla quale segue il messaggio:

“Il progetto risulta formalmente corretto. E' ora possibile procedere all'invio dello stesso.
Attenzione: dopo l'invio il progetto non sarà più modificabile.”

  1. invio del progetto, al quale segue la notifica via email dell’attribuzione del NUI;
  2. possibilità di stampare il progetto inviato.

A seguito di apposito intervento di adeguamento, la procedura di presentazione della domanda consente, in conformità a quanto previsto dall’avviso, la trasmissione dell’istanza attraverso la seguente procedura:

  1. Inserimento dei dati richiesti;
  2. Verifica della correttezza formale del documento;
  3. Conferma della correttezza dei dati inseriti da parte del candidato che rende non più modificabile il contenuto dell’istanza;
  4. Stampa dell’istanza non più modificabile;
  5. Sottoscrizione di detta istanza in tutte le pagine;
  6. Acquisizione di tale istanza in formato digitale;
  7. Upload del file così ottenuto e del documento di identità;
  8. Verifica della esistenza di n. 2 file allegati (istanza firmata e documento di identità);
  9. Invio del progetto al quale segue la notifica via email dell’attribuzione del NUI;
  10. Possibilità di stampare il progetto inviato.

torna in alto

3) DICHIARAZIONE OCCUPATO/DISOCCUPATO
Durante la fase di verifica della correttezza delle informazioni inserite, mi viene segnalato un errore di incongruenza, per il fatto di aver dichiarato di essere disoccupato al momento della sottoscrizione dell'istanza e contestualmente di aver dichiarato di non essere disoccupato da almeno 6 mesi.
A seguito di apposito intervento di adeguamento, è adesso possibile l'accettazione di istanze da parte di candidati che dichiarano di essere disoccupati da un periodo inferiore a sei mesi.
Il sistema di accettazione delle istanze consente di dichiarare nella sezione “dati anagrafici” di essere “disoccupati” e nella sezione “Dichiarazioni facoltative ai fini delle priorità” potrà essere indicato “NO” all’opzione “di essere disoccupato/inoccupato ai sensi del D. Lgs. 181/2000 da oltre sei mesi”.

torna in alto

4) DOMANDA TRASMESSA PRIVA DI FIRMA
Ho inviato la domanda priva di firma? Devo presentare nuovamente la domanda o posso stampare e firmare il progetto già inviato, quindi acquisirlo in digitale ed effettuare la procedura trasmissione prevista nell'Avviso (upload, verifica, conferma, invio del progetto ecc..)?
Nel caso in cui la domanda sia stata trasmessa priva di firma, è necessario cancellare la stessa tramite l'apposita funzione del sistema Caronte ed effettuare nuovamente la procedura di presentazione.

torna in alto

5) SCADENZA DEI TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA AVVISO M4/2012
Primo ciclo: ore 14,00 del giorno 15 ottobre 2012.
Secondo ciclo: ore 14,00 del giorno 30 gennaio 2013.
Terzo ciclo (non attivato)

torna in alto

6) LISTA DI ISTITUZIONI/CORSI CUI FARE RIFERIMENTO
L'individuazione del Corso di Alta Formazione e/o dell'Istituzione offerente deve essere effettuata dal candidato o esiste un elenco di Corsi e/o Istituzioni offerenti già previste nell'ambito della Sovvenzione Globale Sicilia Futuro cui fare riferimento?
La scelta del Corso di alta formazione deve essere effettuata dal candidato, nel rispetto delle prescrizioni dell'Avviso. Il corso in questione deve prevedere il rilascio di un Titolo di Studio Accademico e l'istituzione offerente deve risultare censita nel database del MIUR, se italiana, ovvero in quello del Network ENIC-NARIC, se straniera.

torna in alto

7) AMMISSIBILITÀ CORSO/MASTER RISPETTO A DATA DI AVVIO/CONCLUSIONE

7.1) Considerato che i Corsi di Alta Formazione (Master Universitari, Corsi Specialistici) prevedono una procedura di selezione vincolante alla successiva ammissione, vorrei chiarito se è necessario effettuare la selezione entro la scadenza dell'Avviso M4/2012.
L’avviso indica, quali destinatari delle borse, i soggetti che, alla data di presentazione della domanda:
a) già frequentino un corso di alta formazione post lauream con eventuale percentuale di assenze in misura non superiore a quella massima consentita dall’Ente offerente e comunque non superiore al 30% ovvero tale da non impedire il conseguimento del titolo (corsi in itinere alla data di pubblicazione dell’avviso)
ovvero, nel caso di corsi di alta formazione post lauream già banditi alla data di pubblicazione  dell’avviso e che, per il primo ciclo, saranno effettivamente avviati entro il 31/10/2012:
b) siano stati ammessi dall’Istituto offerente al corso non ancora iniziato;
c) intendano presentare domanda di ammissione al  corso.
Il bando della Misura 4 della Sovvenzione Globale Sicilia Futuro prescrive che - per il primo ciclo - il corso dovrà essere effettivamente avviato, e non solo effettuata la selezione, entro il 31/10/2012.

7.2) Chi frequenta un corso di Alta formazione già avviato, può presentare domanda?
Ai sensi del punto 6.9 dell'Avviso Misura 4, possono  partecipare alla una borsa di studio i soggetti che, alla data di presentazione della domanda già frequentino un Corso di alta formazione post lauream con una eventuale percentuale di assenze in misura non superiore a quella massima consentita dall’Ente offerente e comunque non superiore al 30% ovvero tale da non impedire il conseguimento del titolo.

7.3) La data di avvio del Corso/Master per il quale intendo presentare domanda è successiva a quella prescritta dall'Avviso (31/10/2012), sebbene le prove di ammissione si svolgano prima. Posso comunque presentare la domanda?
Ai sensi del punto 6.9 dell'Avviso Misura 4, possono  partecipare alla una borsa di studio i soggetti che, alla data di presentazione dell'istanza, intendano presentare domanda di ammissione ad un Corso di alta formazione post lauream, già bandito alla data di pubblicazione dell'Avviso e che, per il primo ciclo, sarà effettivamente avviato entro il 31 ottobre 2012.
Si ricorda che nei prossimi mesi verranno banditi altri DUE cicli relativi alla Misura 4, per cui sarà possibile partecipare per corsi che verranno avviati successivamente alla scadenza del primo avviso.

7.4) La data di avvio del Corso/Master per il quale intendo presentare domanda è successiva a quella prescritta dall'Avviso (31/10/2012), sebbene sia già stato ammesso. Posso comunque presentare la domanda?
Ai sensi del punto 6.9 dell'Avviso Misura 4, possono  partecipare alla una borsa di studio i soggetti che, alla data di presentazione della domanda, siano stati ammessi dall’Istituto offerente ad un Corso di alta formazione post lauream non ancora iniziato ma che sarà effettivamente avviato entro il 31 ottobre 2012.
Si ricorda che nei prossimi mesi verranno banditi altri DUE cicli relativi alla Misura 4, per cui sarà possibile partecipare per corsi che verranno avviati successivamente alla scadenza del primo avviso.

7.5) La data di conclusione del Corso/Master per il quale intendo presentare domanda è successiva a quella prescritta dall'Avviso (30/04/2015). Posso comunque presentare la domanda?
La durata complessiva del Corso di formazione dovrà essere compresa tra nove e ventiquattro mesi. Tale periodo dovrà comprendere la formazione teorica  e pratica, gli stage e le altre attività formative nonché il tempo necessario per le prove di esame e di elaborazione dell’eventuale tesi finale (art. 4 dell''avviso). Poiché per il primo ciclo il corso dovrà essere effettivamente avviato entro il 31/10/2012, esso dovrà necessariamente concludersi al più tardi il 31/10/2014.
La data del 30/4/2015 riportata nell’avviso riguarda il termine generale  ultimo di conclusione dei corsi in riferimento ai  successivi cicli.

torna in alto

8) AMMISSIBILITÀ CANDIDATURA SU PIÙ CICLI
Sono previsti tre cicli di offerta delle borse a valere sulla Misura 4. E' possibile presentare domanda, oltre che per il primo ciclo, anche per quelli successivi?
I candidati già ammessi alla borsa di studio non potranno presentare nei cicli successivi nuove domande per altri Corsi di formazione. Viceversa, qualora non sia stato vincitore di borsa nel primo ciclo, potrà essere presentata domanda in quelli successivi.

torna in alto

9) AMMISSIBILITÀ DOTTORATO DI RICERCA
Le borse di studio sono utilizzabili, oltre che per master universitari e corsi di formazione, per dottorati di ricerca?
La durata complessiva del Corso di formazione dovrà essere compresa tra nove e ventiquattro mesi. Tale periodo dovrà comprendere la formazione teorica  e pratica, gli stage e le altre attività formative nonché il tempo necessario per le prove di esame e di elaborazione dell’eventuale tesi finale (art. 4 dell'avviso). Il dottorato di ricerca ha durata superiore ai ventiquattro mesi.

torna in alto

10) PROBLEMA TECNICO - COSTO EFFETTIVO E COSTO AGEVOLABILE
Il sistema non riconosce il costo effettivo del corso inserito e non mi compare la casella relativa al costo iscrizione agevolabile
Verificare che la cifra riferita al costo del corso sia stata inserita senza punteggiatura (ad es. 55000,00 o semplicemente 55000).

torna in alto

11) PROBLEMA TECNICO - UPLOAD ALLEGATI

11.1) Riscontro problemi su Caronte in fase di upload della domanda (debitamente firmata e acquisita in digitale in formato .PDF). Dopo aver cercato di caricare il file, compare l'avviso "si è verificato un errore. Controllare di avere effettuato correttamente i passaggi precedenti ed eventualmente segnalare il problema".
Il sistema accetta file PDF non superiori a 4 Megabyte. Si consiglia pertanto di verificare la pesantezza del file ed eventualmente utilizzare una risoluzione dello scanner inferiore.

11.2) In fase di caricamento dei file (istanza firmata e documento di identità), compare l'avviso "Impossibile inviare il progetto: Numero di file caricati a sistema diverso da 2! Vi ricordiamo che è necessario caricare l'istanza firmata e il documento di riconoscimento". Come faccio ad inviare solo 2 file se le pagine scannerizzate sono 5 per l'istanza più 2 per il documento d'identità?

Devono essere allegati, nei formati previsti, esclusivamente DUE files:

  • copia del documento di identità - n. 1 file
  • copia dell'istanza stampata e sottoscritta - n. 1 file

Per generare un file singolo PDF composto da più pagine è possibile:

  • utilizzare comuni applicativi (ad es. “PDF SAM”, scaricabile dal link: www.pdfsam.org) per l'unione di più pagine/files in un singolo file (formato .PDF),

OPPURE

  • impostare opportunamente, in fase di acquisizione digitale,  le opzioni dell'apparecchiatura utilizzata affinché generi, in fase di salvataggio, un singolo file composto da più pagine.

torna in alto

12) PROBLEMA TECNICO – SOMMA COSTO TOTALE DEL CORSO E COSTO VIAGGIO A/R
La somma delle caselle costo effettivo del master e costo del viaggio non viene registrata.
La problematica appare risolvibile inserendo la cifra senza punteggiatura (ad es. 55000,00 o semplicemente 55000).

torna in alto

13) PROBLEMA TECNICO – COMPILAZIONE CASELLE COSTO TOTALE DEL CORSO E COSTO VIAGGIO A/R
La procedura on line di presentazione della domanda non permette l'inserimento dei dati relativi al costo totale del corso di formazione scelto ed al costo del viaggio di A/R previsto per la frequenza dello stesso.
La problematica appare risolvibile inserendo la cifra senza punteggiatura (ad es. 55000,00 o semplicemente 55000).

torna in alto

14) PROBLEMI TECNICI NELLA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA
La procedura di accesso attraverso il sito Sicilia Futuro può risultare difficoltosa per alcuni computer e browser meno recenti.
Tali difficoltà possono essere superate o accedendo al sito attraverso versioni recenti di Google Chrome, Mozilla oppure, nel caso si utilizzi Explorer - versione 8 e 9 - disabilitando tutti i cookie dalle impostazioni del browser.
Altra via è quella di accedere alla procedura on line di compilazione della domanda attraverso il link http://siciliafuturo.atfsesicilia.com.
È sempre comunque opportuno verificare la congruenza dei dati immessi (dominio con cui è associato l'account email – dominio .it anziché .com, distinzione tra caratteri maiuscoli e minuscoli nelle credenziali di accesso).
Nel caso la problematica non  dovesse  trovare soluzione seguendo tali indicazioni, inviare a helpdesk@siciliafuturo.it la descrizione passo passo (allegando le schermate - o screenshots - tramite la funzione di "Cattura dello schermo" disponibile per il computer in uso) della procedura seguita, degli  eventuali  messaggi  ricevuti  dalla stessa, specificando il tipo di computer utilizzato  (MAC o PC), il tipo di browser e la relativa versione installata.

torna in alto

15) PROBLEMA TECNICO – STAMPA ERRATA DEI DATI ANAGRAFICI
Segnalo un problema con l'allegato A. Dopo aver effettuato la conferma, procedo con la stampa del documento PDF, ma i miei dati anagrafici stampati risultano incompleti.
Il problema è risolvibile effettuando la cancellazione della domanda e la ripresentazione della stessa.
Si ricorda, in fase di compilazione on line dell'istanza, di effettuare il 'Salva' in ogni sezione della domanda e, successivamente, verificare la stampa.
Si segnala inoltre che l'errore può essere generato dal formato errato dei dati che si prova ad inserire a sistema, ad esempio:

  • caratteri alfanumerici in campi esclusivamente numerici
  • date non formalmente corrette (dd/mm/yyyy)
  • campi testo di lunghezza eccessiva, generalmente copiati e incollati da file di Word con all'interno caratteri speciali.
Qualora l'errore persistesse occorre inviare un'email a helpdesk@siciliafuturo.it, indicando con precisione il dato che risulta errato.

torna in alto

16) PROBLEMATICHE RELATIVE ALL'UTILIZZO DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA
In fase di compilazione della domanda ho inserito l'indirizzo di posta elettronica certificata ma, dopo aver completato la procedura on line ed eseguito l'invio dell'istanza, non ho ricevuto  l'email di notifica con l'indicazione del NUI.

Nella prima maschera (accesso al sistema) della procedura di compilazione della domanda, il candidato si registra con la propria e-mail (non necessariamente, in questa fase, corrispondente al proprio indirizzo di posta elettronica certificata, che andrà invece obbligatoriamente indicato solo in una successiva fase della procedura) e la password.
Completata la suddetta procedura il sistema, in automatico, invia all’indirizzo con il quale il candidato si è registrato, una email attestante l’avvenuta presentazione della domanda con l’indicazione della data, l’ora e del NUI.
Qualora il candidato avesse utilizzato, per la registrazione sul sistema, il proprio indirizzo PEC di posta certificata, occorre che questo sia abilitato a ricevere anche email non certificate, non potendo diversamente ricevere l'email di avvenuta presentazione della domanda ed il NUI.

Si segnala inoltre che potrebbero riscontrarsi difficoltà nella corrispondenza tra l'O.I ed i candidati che abbiano indicato nella domanda un indirizzo di posta elettronica certificata governativa (ad es.: nome.cognome@postacertificata.gov.it), in quanto tale servizio, per definizione, è destinato esclusivamente alla comunicazione elettronica tra cittadino e Pubblica Amministrazione. Si raccomanda, in questo caso, l'attivazione di altra PEC non soggetta a tali limitazioni.

Qualora la domanda sia stata già inviata (NUI assegnato), è opportuno effettuare la riproposizione della domanda, previa cancellazione della precedente tramite l'apposita funzione, indicando la nuova PEC (non governativa).

torna in alto

17) PUBBLICAZIONE DEGLI AVVISI RELATIVI AL SECONDO ED AL TERZO CICLO DI OFFERTA DELLA MISURA 4
Quando verranno pubblicati gli avvisi relativi al 2° ed al 3° ciclo?
I cicli successivi saranno cadenzati secondo le previsioni dell'art. 5 dell'Avviso M4/2012.
In particolare:

  • il secondo ciclo della misura 4 sarà avviato entro 150 giorni dalla pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana dell'apertura dei termini del primo ciclo.
  • il terzo ciclo sarà avviato entro 150 giorni dalla pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana dell’apertura dei termini del secondo ciclo.
I termini di presentazione delle domande, per il 2° ed il 3° ciclo, saranno comunicati secondo i consueti mezzi di informazione (pubblicazione sulla GURS, sito www.siciliafuturo.it e www.sicilia-fse.it).

torna in alto

18) PUBBLICAZIONE DELLE GRADUATORIE
Ho presentato domanda per l'assegnazione della borsa di studio e vorrei sapere quando verranno pubblicate le graduatorie definitive.
Le graduatorie definitive relative alla Misura 4 saranno approvate secondo le modalità e le tempistiche indicate nell'avviso relativo a ciascun ciclo.
Le stesse, sulla base degli esiti dell’esame e della verifica della documentazione prodotta e degli eventuali chiarimenti forniti in base all'art.11.B, saranno pubblicate sul sito della Regione Siciliana www.sicilia-fse.it e sul sito dell’OI www.siciliafuturo.it; apposito avviso sarà pubblicato sulla Gazzetta della Regione Siciliana che costituirà, ad ogni effetto, notifica a tutti gli interessati.

torna in alto

19) PROBLEMATICHE RELATIVE ALLE COMUNICAZIONI TRA L'O.I. E I CANDIDATI IN POSSESSO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA GOVERNATIVA.
Alla luce delle difficoltà riscontrate nella corrispondenza tra l'O.I. ed i candidati che hanno indicato nella domanda un indirizzo di posta elettronica certificata governativa (ad es.: nome.cognome@postacertificata.gov.it) - vedasi FAQ N° 16 - si comunica di seguito l'indirizzo email a cui inviare la nuova PEC che i candidati dovranno neccessariamente attivare: siciliafuturo.m4.2@pec.it. Appare opportuno che tale nuova PEC sia configurata in maniera tale da ricevere anche email non certificate.
Si precisa che, contestualmente all'indicazione della nuova PEC, il candidato dovrà specificare il NUI assegnato dalla procedura online.

torna in alto

20) PER QUALE TIPOLOGIA DI CORSI È PREVISTA L'EROGAZIONE DELLE BORSE DI STUDIO NELL'AMBITO DELLA MISURA 4?
Si evidenzia - come dalla definizione contenuta all'art. 2 del bando - che i corsi di alta formazione post lauream oggetto della borsa sono i master universitari e corsi specialistici offerti da istituzioni universitarie e di ricerca, operanti al di fuori del territorio siciliano, con specifico riferimento alla sede del corso offerto, e che rilascino un titolo di studio accademico.

torna in alto

21) CONFERMA DELLA TRASMISSIONE DELLA DOMANDA
Come posso avere conferma che la mia domanda sia stata correttamente trasmessa?
Come indicato all'art.8 punto d) FASE 3 dell'Avviso M4/2012, successivamente alla trasmissione dell'istanza e del documento di riconoscimento, la procedura informatica attribuisce automaticamente il Numero Unico di Identificazione (NUI) ed invia all'email indicata dal candidato in fase di registrazione un'apposita notifica di regolare presentazione della domanda, con l’indicazione della data, dell’ora e del NUI.
L'attribuzione del NUI e l'invio dell'email di notifica effettuate dal sistema costituiscono conferma dell'avvenuta regolare trasmissione della domanda da parte del candidato.
Si evidenzia che il NUI è riportato nella domanda in basso a destra.
Per eventuali problematiche relative alla mancata ricezione dell'email di notifica si rinvia alle FAQ 16 e 19.

torna in alto

22) RETTIFICA DEL FACSIMILE DELL'ALLEGATO A - DOMANDA DI AMMISSIONE
Ho preso visione dell'avviso pubblicato sul sito relativo alla rettifica del Facsimile dell'Allegato A - domanda di ammissione. Avendo già trasmesso l'istanza, occorre ricompilare l'Allegato A ed inviarlo nuovamente?
Si evidenzia che il Facsimile dell'Allegato A - Domanda di ammissione relativo all'Avviso della Misura 4, secondo ciclo, è stato rettificato in quanto esso, per mero errore materiale, indicava come non ammissibili le spese di iscrizione al Corso sostenute prima della presentazione della domanda. Il costo dell'iscrizione al Corso è infatti riconosciuto, nei limiti e con le modalità previste dall'Avviso M4/2012, anche se sostenuto in data antecedente alla presentazione della domanda.

Si precisa che la rettifica riguarda esclusivamente il Facsimile dell'Allegato A pubblicato nella sezione BANDI - MISURA 4; l'Allegato A incorporato nella procedura informatica di presentazione delle domanda per il 2° ciclo della Misura 4 risulta invece corretto.

Eventuali problematiche relative alla dichiarazione del costo dell'iscrizione al corso (ad es.: omessa indicazione delle spese di iscrizione sostenute in data antecedente alla presentazione della domanda), vanno segnalate al gruppo istruttorio all'indirizzo
siciliafuturo.m4.2@pec.it).

torna in alto

23) FIRMA DELL'ATTO D'OBBLIGO
Relativamente alla firma dell'Atto d'Obbligo da parte dei candidati in posizione utile nelle graduatorie del terzo ciclo della Misura 4 si evidenzia, come previsto dall'Avviso, che "L'Organismo Intermedio convocherà tramite PEC, secondo l'ordine di graduatoria, i beneficiari per la sottoscrizione di apposito Atto d'Obbligo....... In caso di mancata presenza senza giustificato motivo del beneficiario alla convocazione, comunicata via PEC, per la sottoscrizione dell'Atto d'Obbligo, si procederà alla revoca della borsa".
Tuttavia - secondo prassi ed in prima istanza - l'Organismo Intermedio provvede a contattare - anche per via telefonica - singolarmente i candidati (in posizione utile in graduatoria) per concordare con essi un appuntamento per la sottoscrizione del suddetto Atto e per la consegna del Registro Presenze.
I candidati, pertanto, dovranno attendere la comunicazione dell'O. I.

torna in alto

 

home

Sovvenzione Globale Sicilia Futuro - PO FSE 2007-2013 - © 2017 Tutti i diritti riservati  -  11 online  -  validato xhtml & css3